L'attività

La produzione

Premi e Riconoscimenti

Vincitrice dei Concorsi:

  • Apeparchi  2007 - Mieli dei Parchi d'Italia
  • TRE GOCCE D'ORO 2001 - Grandi Mieli d'Italia

Azienda aderente al Marchio "Sapore di Campania"


La storia dell'imprenditrice Adriana Ferrigno raccontata nel libro "Di lava e d'acciaio" di Francesca Vitelli.

 

Notizie

Domenica 29 maggio al Parco Faunistico

Apitalia -

Domenica 29 Maggio 2016: una domenica che in molti zoo italiani sarà dedicata al mondo degli invertebrati. Al Parco Faunistico Valcorba (PD) gli amici Apicoltori dell'APAT accompagneranno i visitatori alla scoperta del meraviglioso mondo delle api, questi insetti fondamentali per il mantenimento degli ecosistemi e...

APIMELL 2017

Apitalia -

Sabato 24 e domenica 25 ottobre 2015 alla Fiera di Piacenza va in scena l’Edizione Speciale di APIMELL, la mostra mercato dedicata al mondo delle api e del miele. APIMELL Expo Special Edition sarà un appuntamento imperdibile per grandi e piccoli, e tutti quanti vogliono...

Corso di perfezionamento di 1° livello in analisi sensoriale del miele

Apitalia -

Centro Consorzi di Belluno, ente accreditato dalla Regione Veneto per i settori dell’obbligo formativo, della formazione continua, della formazione superiore e, da luglio 2011, dell’orientamento, ha organizzato un "Corso di perfezionamento in analisi sensoriale del miele" articolato in 3 giornate e che si terrà a...

Censimento 2017

Aspromiele -

(11 gennaio 2017)

Sebbene il Ministero della Salute non abbia notificato alcuna proroga per la data di registrazione dei censimenti 2017 si informa che il sito dell'Anagrafe Apistica non blocchera' le registrazioni tardive. E' pero' importante che la data di censimento faccia riferimento al periodo novembre-dicembre 2017 (anche se registrata nel gennaio 2018).

 

Anagrafe apistica nazionale: nuovo decreto sulle movimentazioni

Aspromiele -

(11 gennaio 2017)

In data 22 novembre è stato convalidato un nuovo decreto a firma congiunta del Direttore Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari del Ministero della Salute e del Direttore Generale dello sviluppo rurale del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali , che contiene disposizioni e indicazioni per la comunicazione e registrazione nella Banca Dati Apistica Nazionale (BDA) delle movimentazioni sul territorio nazionale di materiale apistico vivo.

In sintesi il decreto dispone che:

    1) devono essere registrate in BDA tutte le movimentazioni di alveari, pacchi d'ape o api regine, effettuati a qualsiasi fine, comprese quelli per attività di nomadismo o per servizio di impollinazione;
    2) la registrazione non è necessaria per gli spostamenti da e verso apiari, di proprietà dello stesso apicoltore, che avvengono all’interno della stessa provincia e non determinano l’attivazione o disattivazione di un apiario;
    3) le informazioni riguardanti la movimentazione devono essere registrate in BDA prima di iniziare lo spostamento o contestualmente all’inizio dello stesso;
    4) queste informazioni possono essere modificate o integrate nei sette giorni successivi alla movimentazione;
    5) le movimentazioni di api regine possono essere comunicate con cadenza mensile e in maniera cumulativa (entro la fine del mese successivo a quello in cui si sono verificate le movimentazioni);
    6) gli apicoltori possono identificare le singole arnie mediante un codice costituito dal codice identificativo dell’allevamento seguito da un codice univoco identificativo dell’arnia;
    7) il decreto diventa pienamente operativo allo scadere dei 180 giorni successivi alla sua entrata in vigore (indicativamente il 21 maggio 2018).

Qui il testo del decreto interdirettoriale

Luca Mercalli racconta le api

Mieli d'Italia -

11gennaio 2018

In occasione del seminario di Piemonte Miele del 1 dicembre 2017, tra i relatori era presente anche Luca Mercalli, climatologo e Presidente della Società Meteorologica Italiana.

Il dott. Mercalli è rimasto molto colpito dalle problematiche legate al mondo dell'apicoltura, in particolare dall'argomento pesticidi, e si è dichiarato disposto a diffonderli tramite i suoi canali di comunicazione per sensibilizzare il grande pubblico.
Il testo che segue è scritto da Claudio Porrini e sottoscritto  congiuntamente dai presidenti di Unaapi, Aspromiele e Piemonte Miele.

Corsi di Formazione e Aggiornamento in Apicoltura in Veneto

Apitalia -

Corso specialistico "Miele, Polline, Propoli" con Lucia Piana e Aldo Metalori e 4 Corsi di Formazione e Aggiornamento a Conselve (PD), Silea (TV), Vazzola (TV) e Seren del Grappa (BL): è questa la qualificata e autorevole proposta dell'APAT, la prima e più rappresentativa Organizzazione degli...

Anagrafe apistica nazionale:censimento 2017

Mieli d'Italia -

2 gennaio 2018

Nel fare a tutti i migliori auguri per il nuovo anno appena a cominciato, riportiamo di seguito la news presente nel sito dellanagrafe apistica nazionale :

CENSIMENTI APIARI 2017 Sebbene il Ministero della Salute non abbia notificato alcuna proroga per la data di registrazione dei censimenti 2017 si informa che il sito dell'Anagrafe Apistica NON blocchera' le registrazioni tardive. E' pero' IMPORTANTE che la data di censimento faccia riferimento al periodo novembre-dicembre 2017 (anche se registrata nel gennaio 2018)

 

 

Furti nel canavese, attenzione!

Aspromiele -

(29 dicembre 2017)

Si stanno ripetendo le segnalazioni di furti di alveari, tentati o riusciuti, nel canavese, provincia di Torino. Tutti coloro che posseggono alveari in questo territorio pongano particolare attenzione.   

Avvelenamento a Verbania, arrivate le analisi

Aspromiele -

(22 dicembre 2017)

Riprendiamo la notizia del sospetto avvelenamento segnalato da un nostro socio a Verbania nel novembre scorso: http://www.aspromiele.it/index.php/archivio-prima-pagina/20052-apicoltura/20844-avvelenamento-a-verbania.
Sul campione di api raccolto dall’apicoltore, sono state effettuate  analisi sia dall’istituto zooprofilattico che dal laboratorio di  riferimento per Aspromiele.
Il laboratorio dell’istituto zooprofilattico ha ricercato 5 principi attivi e non ha riscontrato valori anomali. Il laboratorio consultato da Aspromiele, invece, ha effettuato analisi ricercando 110 principi attivi. L’unico principio attivo trovato in quantità superiore a quelle rilevabili è il piperonyl butoxide, una sostanza commercializzata come coadiuvante di alcune molecole insetticide (nello specifico, in Italia, si tratta soprattutto di piretro naturale o piretroidi) per uso agricolo o biocida.
Se valutato da solo, il piperonil presenta una tossicità verso l’ape mellifera classificata come ‘Moderatamente tossica’ dal Pesticide Action Network Pesticide Database (http://www.pesticideinfo.org/). Inoltre, in base ad alcuni studi pubblicati, viene riportata un’azione sinergica (ovvero di incremento di tossicità) tra il piperonyl e alcune molecole insetticida formulati all’interno dello stesso prodotto. Dal punto di vista ecotossicologico, a questa sostanza vengono associati valori di tossicità acuta (DL50 > 25 µg/ape) mentre sono ancora poco noti i dati di tossicità subacuta o cronica.
Visto che il piperonil in Italia viene commercializzato prettamente insieme ad altre molecole insetticide, risulta particolarmente complicato stabilire se la mortalità registrata a Verbania sia stata

Il Convegno annuale di Aspromiele 2017 conferma le aspettative

Aspromiele -

(04 dicembre 2017)

Relazioni chiare, interessanti e concise. Questi sono i ritorni dei tantissimi apicoltori seduti domenica 26 Novembre in platea al cinema-teatro di Oleggio (NO).
Lidia Agnello, Presidente di Aspromiele, intervenuta dopo i saluti delle Istituzioni, ha aggiornato i presenti sul successo dell’associazione in merito alle domande di aiuto per i danni causati dalle gelate della primavera 2017.     
Il Convegno, moderato dal Vicepresidente Davide Bosio, è proseguito con la relazione di Marco Bergero sul biomonitoraggio con le api realizzato da Aspromiele, un lavoro notevole che mette in luce l’impatto dei pesticidi agricoli sul sistema alveare e che rende improrogabile l’avvio di una nuova fase di coesistenza fra agricoltura e apicoltura.

Domanda gelate primavera 2017

Aspromiele -

(01 dicembre 2017)

Grazie all’interessamento di Aspromiele, la Regione Piemonte ha ora provveduto ad adeguare la piattaforma informatica di Sistema Piemonte. Attualmente è quindi possibile, anche per le aziende apistiche, procedere con la compilazione della domanda per i danni da avversità atmosferiche: è sufficiente essere in possesso di fascicolo aziendale e vi consigliamo di rivolgervi presso un CAA, Centro di Assistenza Agricola.
Allo scopo pensiamo possa essere di aiuto fornirvi il seguente elenco di dati da portare con voi all’appuntamento:
- censimenti triennio 2014/2016  oppure quinquennio 2012/2016 (sommatoria di alveari)
- produzione/anno delle stagioni:  triennio 2014/2016  oppure quinquennio 2012/2016
- prezzo medio di vendita triennio 2014/2016  oppure quinquennio 2012/2016
- quantità di miele prodotto nel 2017 (inteso come dato globale, non ripartito per tipologia di miele)
- prezzo medio di vendita 2017, distinto tra ingrosso e dettaglio
Al momento il sistema non prevede altri prodotti diversi dal miele, tuttavia, qualora l’azienda reputi di aver subito il danno anche su altre produzioni apistiche, è possibile integrare a parte la domanda con i relativi dati, secondo lo schema sopraindicato per il miele.

Anagrafe apistica nazionale:nuovo decreto sulle movimentazioni

Mieli d'Italia -

28 novembre 2017

In data 22 novembre è stato convalidato un nuovo decreto a firma congiunta del Direttore Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari del Ministero della Salute e del Direttore Generale dello sviluppo rurale del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali , che contiene disposizioni e indicazioni per la comunicazione e registrazione nella Banca Dati Apistica Nazionale (BDA) delle movimentazioni sul territorio nazionale di materiale apistico vivo.

In sintesi il decreto dispone che:

  1. devono essere registrate in BDA tutte le movimentazioni di alveari, pacchi d'ape o api regine, effettuati a qualsiasi fine, comprese quelli per attività di nomadismo o per servizio di impollinazione;
  2. la registrazione non è necessaria per gli spostamenti da e verso apiari, di proprietà dello stesso apicoltore, che avvengono all’interno della stessa provincia e non determinano l’attivazione o disattivazione di un apiario;
  3. le informazioni riguardanti la movimentazione devono essere registrate in BDA prima di iniziare lo spostamento o contestualmente all’inizio dello stesso;
  4. queste informazioni possono essere modificate o integrate nei sette giorni successivi alla movimentazione;
  5. le movimentazioni di api regine possono essere comunicate con cadenza mensile e in maniera cumulativa (entra la fine del mese successivo a quello in cui si sono verificate le movimentazioni);
  6. gli apicoltori possono identificare le singole arnie mediante un codice costituito dal codice identificativo dell’allevamento seguito da un codice univoco identificativo dell’arnia;
  7. il decreto diventa pienamente operativo allo scadere dei 180 giorni successivi alla sua entrata in vigore (indicativamente il 21 maggio 2018).

Qui il testo del decreto interdirettoriale

Convegno annuale ARAL

Apitalia -

Domenica 26 Novembre 2017 ore 09:00, presso C.R.E.A. - Sala Quaquarelli in Via C.G.Bertero, 22 - 00156 Roma si terrà il CONVEGNO ANNUALE A.R.A.L. interverranno: Francesco Faggioli (Responsabile CREA di Roma), Vincenzino Rota (Presidente Confagricoltura Roma), Vittorio Di Girolamo (Presidente ARAL), Riccardo Terriaca (VolAPE), Emanuele Appodia e...

14° Convegno Nazionale del COPAIT

Apitalia -

Il 25 novembre 2017, presso l'Hotel Centrumpalace di Campobasso si terrà il 14° CONVEGNO NAZIONALE DEL COPAIT con il patrocinio dell’Università del Molise Interverranno: Bruno Pasini - Presidente Copait, Mattarozzi Adriano - Vice Presidente Copait, Carrelli Antonio - Tecnico Copait, G.P. Calvarese, Antonio De Cristoforo Direttore - Vicario...

Le Conferenze di Apibrescia 2017

Apitalia -

L'Associazione Produttori Apistici della Provincia di Brescia organizza quattro conferenze organizzate in occasione della manifestazione Apibrescia 2017. Esse avranno luogo con cadenza settimanale a partire da mercoledì 15 Novembre, ore 20.30, presso l'auditorium del Museo di Scienze Naturali in via Oznam 4 a Brescia. A piè di pagina il...

Avvelenamento a Verbania

Aspromiele -

(13 novembre 2017)

Venerdì 3 novembre è stata segnalata ad Aspromiele una moria di api presso un apiario di un socio nel comune di Verbania. All’arrivo in apiario, l’apicoltore ha trovato molte api morte e morenti in prossimità delle arnie, sul predellino di volo e sul fondo delle arnie; tutti i 25 alveari dell’apiario sono coinvolti.
I sintomi che l’apicoltore ha descritto sono riconducibili a una morte per avvelenamento, pertanto l’Asl di riferimento è stata avvisata prontamente e un campione di api è stato consegnato per le analisi del caso. Un campione di api, inoltre, è stato prelevato da Aspromiele che provvederà ad effettuare ulteriori analisi presso il proprio laboratorio di riferimento.
Oltre all’Asl di Verbania è stata fatta anche la segnalazione on-line al servizio Spia (Squadra di pronto intervento apistico).

E' fondamentale che i soci, quando si verificano casi di sospetto avvelenamento, avvertino prontamente il tecnico di zona in modo da attivare l'esecuzione delle analisi. Le segnalazioni inoltre hanno l'importante funzione di stimolo nei confronti delle Istituzioni perchè si occupino maggiormente del problema avvelenamenti.

Vedi foto avvelenamento

Seminario PiemonteMiele 2017

Aspromiele -

(08 novembre 2017)

Si svolgerà il 30 Novembre - 01 Dicembre 2017 alle ore 09.00, presso l’Hotel “Giardino dei Tigli” in frazione Cussanio 16b a Fossano, il Seminario di Apicoltura e Tecniche Apistiche, Apicoltura e Ambiente, Evoluzione dell’Apicoltura come conseguenza dei cambiamenti climatici e ambientali.     

Vedi locandina con relativo programma

Pagine