Notizie

Domenica 29 maggio al Parco Faunistico

Apitalia -

Domenica 29 Maggio 2016: una domenica che in molti zoo italiani sarà dedicata al mondo degli invertebrati. Al Parco Faunistico Valcorba (PD) gli amici Apicoltori dell'APAT accompagneranno i visitatori alla scoperta del meraviglioso mondo delle api, questi insetti fondamentali per il mantenimento degli ecosistemi e...

APIMELL 2017

Apitalia -

Sabato 24 e domenica 25 ottobre 2015 alla Fiera di Piacenza va in scena l’Edizione Speciale di APIMELL, la mostra mercato dedicata al mondo delle api e del miele. APIMELL Expo Special Edition sarà un appuntamento imperdibile per grandi e piccoli, e tutti quanti vogliono...

Corso di perfezionamento di 1° livello in analisi sensoriale del miele

Apitalia -

Centro Consorzi di Belluno, ente accreditato dalla Regione Veneto per i settori dell’obbligo formativo, della formazione continua, della formazione superiore e, da luglio 2011, dell’orientamento, ha organizzato un "Corso di perfezionamento in analisi sensoriale del miele" articolato in 3 giornate e che si terrà a...

Biomonitoraggio Aspromiele: al via la stagione 2018. I dati del primo trimestre di rilevazioni

Aspromiele -

(19 luglio 2018)

Prosegue per la stagione corrente il progetto di Biomonitoraggio Ambientale con le api iniziato lo scorso anno da Aspromiele. In questa stagione, il progetto si vede ampliato nella rete di centraline di biomonitoraggio dislocate sul territorio piemontese. Restano in dotazione due postazioni a carico dell’associazione, in collaborazione con la Cooperativa Piemonte miele, una ad Asti Nord (la medesima dello scorso anno) ed una nel sud dell’albese, al confine con la provincia di Asti. Di queste centraline pubblichiamo i primi risultati.

L’ampliamento del progetto è stato possibile grazie al lavoro e alla collaborazione fattiva con più enti ed istituzioni. Infatti, si è avviata una progettualità, di concerto con la Fondazione Agrion e il Settore Fitosanitario della Regione Piemonte, per la gestione di 4 nuove postazioni nei centri sperimentali della Fondazione nei principali comparti agricoli della Regione, frutticolo, orticolo, corilicolo, viticolo e cerealicolo.

25^ Sagra del Miele a Montevecchio

Apitalia -

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la Sagra del Miele, giunta quest'anno alla venticiquesima edizione. La data, fissata per l’evento organizzato dal Comune di Guspini con l'Associazione ProLoco Guspini e con la collaborazione di altre realtà associative del territorio, è quella del fine settimana...

Anagrafe apistica nazionale: ultime novità

Mieli d'Italia -

12 giugno 2018

E’ stata finalmente modificata in anagrafe apistica (BDA) la procedura di segnalazione di vendita  di alveari, sciami e regine.
Come da sempre richiesto dall’Unaapi, per tutelare la privacy delle aziende apistiche, nella segnalazione di vendita in BDA è sufficiente ora indicare il codice di allevamento dell’azienda destinataria. 

Non è più quindi necessario che il il fornitore indichi, e quindi conosca,  anche lo specifico apiario di destinazione della merce.

San Michele all’Adige: una "Carta" tutta da riscrivere

Apitalia -

La Proposta di adesione all’Appello per la tutela della biodiversità delle sottospecie autoctone di Apis mellifera L. in Italia non sarà sottoscritta dagli apicoltori italiani e dalle loro Organizzazioni nazionali. E’ quanto emerge dal Comunicato congiunto firmato dai rispettivi presidenti di ANAI, FAI e UNAAPI che...

Rubati 130 melari a raccolto

Aspromiele -

(05 giugno 2018)

Purtroppo siamo nuovamente a segnalare un altro furto. Stavolta però gli alveari non sono stati interessati. Questa mattina un apicoltore, con l’intenzione di andare a prelevare i melari su acacia nel comune di Asti, si è trovato una tragica sorpresa: qualcun altro ha fatto il lavoro al posto suo. Da un apiario di 105 alveari sono stati prelevati tutti i melari, 130 unità. Un atto deplorevole che, come tutti i furti, denunciamo a gran voce. È stata fatta formale denuncia alle forze dell’ordine. Se qualcuno avesse visto qualcosa è invitato a comunicarcelo tempestivamente. È nostro dovere oltre che valore proteggere e salvaguardare i lavoratori onesti, e chi subisce danni gravi e perdite economiche come in questo caso.

Incontro di mezza stagione Aapi il 25 luglio 2018 a Modena

Mieli d'Italia -

3 giugno 2018   AAPI - Associazione Apicoltori Professionisti Italiani Organizza  Mercoledì 25 Luglio 2018, ore 12:00-18:00, il consueto incontro di mezza stagione, presso UGC Palazzo Europa - Sala Gorrieri - Via Emilia Ovest, 101 – 41124 Modena (MO)

Programma in fase di definizione

Acquisto collettivo fototrappole a prezzo scontato

Aspromiele -

(01 giugno 2018)

Dopo l'attivazione dell'acquisto collettivo associativo di un dispositivo satellitare, Aspromiele ha attivato anche quello relativo alle fototrappole.
In questo modo è possibile acquistare fototrappole a prezzo scontato, ricevendo inoltre, in caso di problemi, l'assistenza di una ditta specializzata.

Agricoltura: Trattamenti e deroghe

Aspromiele -

(31 maggio 2018)

L'annosa problematica dei trattamenti fitosanitari su molte colture di ogni comparto agricolo attanaglia il settore apistico proponendosi ogni primavera.
Spesso queste avvengono in fioritura, normalmente sotto deroga concessa dal Settore Fitosanitario della Regione Piemonte per cause di forza maggiore (condizioni climatiche) e normalmente solo ed esclusivamente con p.a fungicidi. Sappiamo però che purtroppo non tutti seguono le indicazioni tecniche fornite dagli enti erogatori del servizio di assistenza tecnica. A questo proposito, per maggiore pubblicità e dovere di informazione, la Regione ha predisposto un'area dedicata a tutte le deroghe territoriali concesse suddivise per anno e coltura. Questo servizio, che trovate al link di seguito:
(http://www.regione.piemonte.it/agri/area_tecnico_scientifica/settore_fitosanitario/derogheTerritoriali.htm)
rappresenta un buon punto di partenza per essere informati su ciò che accade nelle nostre campagne ed eventualmente anche monitorare che ci si attenga a quanto scritto.
Inoltre cogliamo l'occasione per invitare tutti coloro i quali hanno subito spopolamenti o perdite di api per sospetti avvelenamenti, di segnalarcelo con tempestività e precisione, affinché Aspromiele possa redigere una banca dati e una mappatura degli eventi dannosi al fine di effettuare ragionamenti con gli organi ed enti di competenza.

 

Deumidificazione a freddo del polline - Stagione 2018

Aspromiele -

(25 maggio 2018)

Anche quest’anno riprende il servizio offerto da Aspromiele ai produttori di polline che intendono deumidificare a freddo il proprio prodotto. Dopo aver avviato quest’interessante esperienza alcuni anni fa con la Cooperativa Albifrutta di Costigliole Saluzzo (CN), quest’anno, le lavorazioni di deumidificazione, vagliatura e confezionamento saranno effettuate dalla Cooperativa Sociale Il Ramo di Piasco (CN).
La Cooperativa Sociale Il Ramo, che già si occupa di confezionamento alimenti, ha rilevato gli impianti precedentemente utilizzati dall’Albifrutta ed è attualmente operativa.   
Il polline è deumidificato, come gli scorsi anni, in cella di essicazione a freddo della ditta North West Thecnology di Boves (CN), vagliato e pulito con impianto realizzato dalla ditta Hobby Farm di Biella, e confezionato in sacchetti termosaldati da 3 o 5 kg. Queste operazioni vengono svolte, sia per produzioni convenzionali che biologiche.

Acquisto collettivo antifurto satellitare a prezzo scontato

Aspromiele -

(23 maggio 2018)

Aspromiele da diversi anni testa sistemi antifurto allo scopo di facilitare i soci e scoraggiare i ladri.
In quest'ottica è nata l'iniziativa dell'acquisto associativo a prezzo scontato di un dispositivo satellitare. Il dispositivo proposto nei test effettuati in questi mesi ha dato ottimi risultati.
Dopo le dimostrazioni di interesse da parte dei soci è partito l'acquisto collettivo, chi fosse interessato contatti il proprio tecnico di zona.

 

Mappa segnalazioni furti 2017

Aspromiele -

(18 maggio 2018)

Grazie alle segnalazioni dei soci è stato possibile mappare i luoghi dove sono avvenuti i furti nel 2017, questo ci permette di allertare gli apicoltori che hanno postazioni in zone a rischio e le forze dell’ordine che presidiano tali zone.
Segnalare i furti subiti è quindi importante, Aspromiele ha attivato a tal proposito una apposita mail: monitoraggio.furti@aspromiele.it

Come anticipato nelle riunioni autunnali e primaverili di zona, Aspromiele, per contrastare i furti, sta finalizzando l’acquisto collettivo di specifici sistemi antifurto. I soci interessati all'acquisto collettivo contattino il proprio tecnico di zona. 

Vedi mappa segnalazioni furti 2017

Agricoltura e apicoltura

Aspromiele -

(15 maggio 2018)

Aspromiele torna a richiedere alla Regione una maggior attenzione verso l’utilizzo dei prodotti fitosanitari in agricoltura.
Con una nota inoltrata agli Assessorati  Agricoltura, Sanità, Ambiente e al Comando Regionale Carabinieri Forestali, sono state evidenziate vecchie e nuove criticità nei confronti  delle api e tutti gli insetti pronubi, che emergono da un uso talvolta non corretto dei  fitofarmaci.
Risulta indispensabile che l’elaborazione di strategie e azioni di mitigazione e adattamento alle nuove condizioni produttive del settore agricolo siano adottate considerando prioritariamente gli effetti sugli insetti impollinatori e la ricaduta sull’ambiente in generale.
In riferimento a criticità di tipo comunicativo in ambito di coordinamento e gestione dei bollettini periodici contenenti indicazioni sugli interventi fitosanitari emessi dal Settore Fitosanitario, da Agrion e dai Centri di Assistenza Tecnica delle Associazioni agricole è stata evidenziata la necessità di adottare sistemi di comunicazione più diffusi, ad esempio comunicati a mezzo stampa, e un maggior coinvolgimento delle organizzazioni del settore corilicolo, affinché vi sia collaborazione per la diffusione di pratiche rispettose degli insetti pronubi.
Di fronte a fenomeni di presunti avvelenamenti, l’intervento degli organi di controllo si dimostra in molti casi inefficace e talvolta assente. E’ stato richiesto di uniformare le modalità operative in ambito regionale chiarendo e definendo le competenze in merito ai controlli, l’adozione di procedure di intervento e di campionamento sia della matrice api  che eventuali matrici vegetali, nonché l’individuazione delle metodiche analitiche di riferimento.

Un posto, finalmente, al sole

Aspromiele -

(08 maggio 2018)

Erano diversi anni che a Oleggio (e purtroppo non solo) nei primi giorni di maggio pioveva e faceva freddo.
Memori del passato ci siamo attrezzati con gazebo di emergenza e molta pazienza, anche perchè le previsioni volgevano ancora al brutto.
Invece questo è stato un anno di sole. Finalmente!
Sono state decine di migliaia i visitatori alla fiera agricola di Oleggio, tantissimi quelli che si sono fermati ad ammirare le prodezze di Roberta e Giovanna Cesareo, le nostre esperte di didattica che, dalla gabbia di volo, hanno fatto conoscere il mondo delle api ai molti curiosi consumatori.

Furto a Gattinara (VC)

Aspromiele -

(03 maggio 2018)

Nella notte del 25 aprile, si è verificato un nuovo furto, nel comune di Gattinara (VC). Sono stati rubati 9 alveari. Chiunque dovesse riconoscere le marchiature sulle arnie e sui favi ci avverta immediatamente.

Autorizzazioni per trattamenti fungicidi in fioritura in deroga alla L.R. 20/98: sospetti spopolamenti

Aspromiele -

(30 aprile 2018)

Il servizio fitosanitario regionale, in relazione all’andamento meteorologico, ha emesso recentemente alcune autorizzazioni al trattamento in fioritura con fungicidi, in deroga a quanto stabilisce la legge regionale n. 20/98. Le colture attualmente interessate sono state: albicocco, ciliegio, pero e melo.
Nel corso dell’ultima settimana sono state segnalate alcune situazioni di sospetto spopolamento degli alveari, laddove questi sono in zone frutticole.

A tale riguardo si ricorda agli apicoltori la procedura da seguire:
1- contattare con tempestività sia il veterinario dell’Asl di competenza del territorio in cui è situato l’apiario, sia il tecnico Aspromiele;
2- richiedere che sia verbalizzato quanto è stato osservato negli alveari;
3- richiedere un campionamento di api morenti (se presenti) e di una porzione di favo con polline (10 x 10 cm). Ogni campione deve essere ripartito in 3 sottocampioni: uno per l’Asl, uno per l’apicoltore ed uno per Aspromiele. I campioni devono essere codificati con codice apicoltore, luogo prelievo e data. I campioni devono essere velocemente riposti in congelatore.

Ricordiamoci: ogni segnalazione non verbalizzata, è un evento mai accaduto.

Approvato lo Stop Ue a tre dei neonicotinoidi.

Mieli d'Italia -

27 aprile 2018

Il 27 aprile 2018 è una importante data, una data storica. La Ue con l’appoggio della grande maggioranza degli Stati membri ha messo fuori legge le principali molecole neonicotinoidi. Sono 16 i Paesi (corrispondenti al 76%della poloazione Ue) che hanno votato per il divieto di imidacloprid, clothianidin e tiametoxam: Francia, Germania, Regno Unito, Paesi Bassi, Spagna, Italia, Cipro, Lussemburgo, Malta, Austria, Portogallo, Svezia, Slovenia, Irlanda, Grecia, Estonia. Quattro Paesi hanno votato contro il divieto: Repubblica ceca, Danimarca, Ungheria e Romania. Mentre Belgio, Bulgaria, Croazia, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia e Finlandia si sono astenuti . E’ bene ricordare che purtroppo resterà autorizzato il loro uso nelle serre in tutta l’Ue e che altri insetticidi malefici tra cui thiacloprid, acetamiprid e sulfoxaflor continueranno ad essere esenti dal divieto.

Gli insetticidi più usati al mondo sono, infatti, da molti anni sul banco degli imputati per i loro devastanti effetti biocidi. Le multinazionali agrochimiche sono state colte, finalmente, sul luogo del delitto. E ‘crollato uno dei caposaldi dell’approccio agro intensivo, indifferente agli effetti sulla salute di uomo e ambiente! E’ l’ora della messa al bando definitiva anche di tutte le molecole, come acetamiprid, thiacloprid, con effetti sistemici e subdoli.

E’ l’ora di una indispensabile riflessione radicale e profonda sui metodi di coltivazione e di difesa delle colture. Se ci libera del giogo imposto dalle multinazionali agrochimiche le alternative sostenibili sono possibili e percorribili, basta volerlo.

 

Segui il bollettino fenologico della Robinia

Mieli d'Italia -

 28 aprile 2018

A causa dei ritorni di freddo di inizio marzo la fioritura dell'acacia risulta posticipata rispetto allo scorso anno, tuttavia, il repentino aumento delle temperature di aprile, sembra aver cambiato le carte in tavola.

Valutare lo sviluppo di una specie arborea e stimare il periodo di fioritura non è un'operazione scontata a causa delle molte variabili che entrano in gioco (andamento climatico, saluta della pianta, ecc) ma grazie all'impegno di molti rilevatori fenologici volontari del progetto Iphen, è possibile avere indicazioni sullo stadio di sviluppo della Robinia e del Castagno. 

Il progetto IPHEN nasce nel 2006, sulla base delle proposte maturate nell'ambito del seminario nazionale di fenologia tenutosi presso il CRA-CMA nel dicembre 2005 ed ha come obiettivi principali a produzione di elaborati cartografici di previsione per fasi fenologiche di particolare interesse.

Pagine