Notizie

Domenica 29 maggio al Parco Faunistico

Apitalia -

Domenica 29 Maggio 2016: una domenica che in molti zoo italiani sarà dedicata al mondo degli invertebrati. Al Parco Faunistico Valcorba (PD) gli amici Apicoltori dell'APAT accompagneranno i visitatori alla scoperta del meraviglioso mondo delle api, questi insetti fondamentali per il mantenimento degli ecosistemi e...

APIMELL 2017

Apitalia -

Sabato 24 e domenica 25 ottobre 2015 alla Fiera di Piacenza va in scena l’Edizione Speciale di APIMELL, la mostra mercato dedicata al mondo delle api e del miele. APIMELL Expo Special Edition sarà un appuntamento imperdibile per grandi e piccoli, e tutti quanti vogliono...

Corso di perfezionamento di 1° livello in analisi sensoriale del miele

Apitalia -

Centro Consorzi di Belluno, ente accreditato dalla Regione Veneto per i settori dell’obbligo formativo, della formazione continua, della formazione superiore e, da luglio 2011, dell’orientamento, ha organizzato un "Corso di perfezionamento in analisi sensoriale del miele" articolato in 3 giornate e che si terrà a...

PAC 2021/2027: Le proposte concrete di Unaapi, Cia, Copagri e Osservatorio del Miele al Mipaaft

Mieli d'Italia -

18 gennaio 2019

Aumentare il budget destinato all’apicoltura nell’ambito della PAC; riconoscere e affermare il ruolo fondamentale che gli insetti pronubi espletano sia per l’impollinazione delle piante agrarie sia per la salvaguardia della biodiversità; incentivare un’agricoltura integrata che adotti pratiche sostenibili per l’ecosistema e l’apicoltura; adottare e implementare le linee guida dell'EFSA per l'autorizzazione degli insetticidi; individuare misure specifiche e mirate per la tutela e lo sviluppo dell’apicoltura; avviare un diffuso monitoraggio degli insetti impollinatori.

Sono queste, molto in sintesi, le proposte avanzate da Unaapi (Unione nazionale associazioni apicoltori italiani), Cia, Copagri e Osservatorio nazionale del miele, contenute in un documento congiunto inviato al Mipaaf, che può essere consultato a questo link, assieme al comunicato stampa:

Corso di perfezionamento di primo livello in analisi sensoriale del miele

Aspromiele -

(17 gennaio 2019)

Dal 22 al 24 febbraio, Aspromiele organizza un corso di perfezionamento di primo livello in analisi sensoriale del miele a S. Paolo Solbrito; il docente del corso è Massimo Carpinteri, mentre la sede del corso sarà l’azienda Apicoltura Albero della vita, San Paolo Solbrito (AT), strada Tagliaverde 10.

Di seguito, il programma dettagliato delle giornate:

22 febbraio, mattino( 9-13)
- Richiamo dei principi generali dell’analisi sensoriale
- Ripasso delle modalità di degustazione con analisi descrittiva
- Ripasso dei miele uniflorali obbligatori ( 17 campioni) + altri insoliti o rari.

Legge di Bilancio 2019: due milioni in arrivo per l’apicoltura nel biennio 2019-2020

Mieli d'Italia -

2 gennaio 2019

Con l’approvazione della Legge di Bilancio alla Camera avvenuta il 30 dicembre 2018, il settore apistico vede riconosciuti due milioni di euro per il biennio 2019-2020. Questi aiuti sono arrivati grazie alle proposte di Unaapi e all’impegno costante di alcuni parlamentari, in particolare dell’on. Paolo Parentela, della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati.

Questo il testo, all’articolo 1, comma 384: “Per la realizzazione di progetti nel settore apistico finalizzati al sostegno di produzioni e allevamenti di particolare rilievo ambientale, economico, sociale e occupazionale è autorizzata la spesa di 1 milione di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020. All’attuazione della disposizione di cui al presente comma si provvede con decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, da emanare entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge.”

L’on. Paolo Parentela, assieme alla senatrice Margherita Corrado e al sottosegretario al Mipaaft Alessandra Pesce, saranno presenti il prossimo febbraio al Congresso degli apicoltori professionisti Aapi che si svolgerà a Policoro (Matera) per riferire proprio sulle iniziative politiche nel settore apicoltura.

Trovati tre nidi di Vespa velutina in Piemonte

Aspromiele -

(19 dicembre 2018)
 

 

Dopo il ritrovamento di un nido a Ormea (CN), in alta Val Tanaro, avvenuto lo scorso ottobre, in questi giorni sono stati rinvenuti tre nidi di Vespa velutina in Piemonte, sempre in provincia di Cuneo, in particolare nei comuni di Montaldo Mondovì, Castelnuovo di Ceva e Alto.
A Montaldo Mondovì, nel Monregalese, è il secondo nido rinvenuto dal 2013 ad oggi in quest’area caratterizzata da sporadica predazione negli apiari, quindi maggiormente monitorata.
La località di Castelnuovo di Ceva dista una ventina di chilometri dall’area colonizzata del Monregalese e una trentina di chilometri da Ormea. Dal mese di settembre sono stati segnalati sporadicamente alcuni calabroni in predazione davanti agli alveari, situazione che faceva presumere la presenza di un nido nell’area. L’apiario coinvolto negli avvistamenti dista più di 1 km dal luogo di ritrovamento del nido.

Cooperativa Piemonte Miele, presa di posizione sulla salvaguardia della biodiversità genetica dell’ape mellifera

Aspromiele -

(18 dicembre 2018)


 

 

Con questo documento, la Cooperativa Piemonte Miele vuole esprimere piena condivisione e apprezzamento dei contenuti del ‘Manifesto degli apicoltori’, presentato da Unaapi al convegno di Oleggio (NO).
L’apprezzamento, in particolare, è rivolto a come si sia riusciti a rivendicare il ruolo chiave degli apicoltori sull’argomento; la condivisione è rivolta alla modalità con cui i rappresentanti del settore hanno saputo riconoscere alcuni limiti dell’attuale modello di allevamento apistico e hanno indicato i possibili percorsi per correggere direzione, recependo così l’appello che la comunità scientifica ha espresso attraverso la ‘Carta di San Michele all’Adige’ ma proponendo percorsi attuabili e gestibili che riescano ad unire e non a dividere il settore.

Piemonte fiorito: una opportunità presente nella PAC e non solo

Aspromiele -

(17 dicembre 2018)

Aspromiele (Associazione Regionale Produttori Apistici del Piemonte), intende promuovere e diffondere in modo capillare la coltivazione di semi e piante mellifere.

Il 13 dicembre 2017 è stato approvato il Regolamento Omnibus (Reg. 2017/2393, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 29 dicembre 2017); si tratta di una miniriforma della PAC 2014-2020, entrata in vigore il 1° gennaio 2018. L’articolo 46 del regolamento riporta l’elenco delle superfici considerate aree di interesse ecologico (EFA): siepi, filari, bordi di campo, colture azotofissatrici; il reg. Omnibus ha previsto anche l’aggiunta di terreni a riposo con piante mellifere. Questi terreni devono essere lasciati a riposo con copertura di specie mellifere, con un periodo di riposo dal 1 gennaio al 31 luglio.

Al via i corsi di primo livello 2019

Aspromiele -

(10 dicembre 2018)

Da gennaio cominciano i corsi di primo livello, distribuiti in tutto il territorio regionale (vedi elenco corsi).
Gli argomenti proposti consentiranno ai partecipanti di acquisire la terminologia tecnica, nonché le nozioni fondamentali per una gestione apistica ai passi con le nuove problematiche e sfide che il settore si trova oggi ad affrontare: scelta dei materiali e delle attrezzature, tecnica apistica nel corso delle 4 stagioni, riconoscimento delle patologie e loro contrasto e prodotti dell’alveare, sono solo alcuni degli argomenti trattati.
I docenti saranno gli stessi tecnici apistici di Aspromiele, in grado di assicurare continuità di assistenza anche al termine e al di fuori del corso, affiancati talvolta da apicoltori di comprovata esperienza, capaci di trasferire ai neofiti la passione e il sapere maturato in campo nel tempo.

 

 

Al via i corsi di primo livello 2019

Aspromiele -

(10 dicembre 2018)

Da gennaio cominciano i corsi di primo livello, distribuiti in tutto il territorio regionale (vedi elenco corsi).
Gli argomenti proposti consentiranno ai partecipanti di acquisire la terminologia tecnica, nonché le nozioni fondamentali per una gestione apistica ai passi con le nuove problematiche e sfide che il settore si trova oggi ad affrontare: scelta dei materiali e delle attrezzature, tecnica apistica nel corso delle 4 stagioni, riconoscimento delle patologie e loro contrasto e prodotti dell’alveare, sono solo alcuni degli argomenti trattati.
I docenti saranno gli stessi tecnici apistici di Aspromiele, in grado di assicurare continuità di assistenza anche al termine e al di fuori del corso, affiancati talvolta da apicoltori di comprovata esperienza, capaci di trasferire ai neofiti la passione e il sapere maturato in campo nel tempo.

 

 

Lettera al Ministro Centinaio per il pieno sostegno delle linee guida EFSA sui pesticidi

Mieli d'Italia -

7 dicembre 2018

Il 12 e 13 dicembre si terrà un incontro al "Comitato permanente per le piante, gli animali, gli alimenti e i mangimi" (SCoPAFF, sezione fitofarmaceutici). Tra i punti in elenco, si voterà sull'applicazione o meno delle linee guida presentate dall'EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) in merito alla valutazione dei potenziali rischi che i pesticidi rappresentano per le api e gli altri insetti impollinatori.

Le linee guida dell’EFSA, elaborate nel 2013, fanno riferimento a un’ampia gamma di potenziali impatti, includendo gli effetti dell’esposizione cronica e gli effetti sulle larve, oltre che sulle api, e
tengono in considerazione anche i rischi per le api selvatiche, oltre a quelle allevate. Il bando di 3 neonicotinoidi avvenuto nella primavera di quest'anno, è un importantissimo risultato, ma non è ancora sufficiente, poiché altre sostanze, vecchie e nuove, sono ancora ammesse.

Con questa lettera, Unaapi chiede al Ministro Centinaio di sostenere in rappresentanza dell'Italia la piena e totale applicazione delle linee guida EFSA in merito ai meccanismi di valutazione del rischio per l'approvazione all’uso dei pesticidi nell’Unione europea.

Linee guida EFSA su pesticidi e api: http://www.efsa.europa.eu/it/efsajournal/pub/3295

Convegno e Festa dell’Apicoltore

Apitalia -

Domenica 2 dicembre 2018 a Spresiano (TV), presso il Ristorante “Le Palme” appuntamento per la tradizionale “Festa dell’Apicoltore”. Il Convegno che si terrà nel corso della mattinata vedrà, nella veste di relatori: Claudia Garrido, Biologa e specialista in salute delle api, Davide Artemisio Esperto Apistico,...

Il Manifesto degli Apicoltori d'Italia

Mieli d'Italia -

1 dicembre 2018

Il Manifesto Unaapi degli Apicoltori d'Italia, presentato dal presidente Giuseppe Cefalo domenica 25 novembre durante il Convegno Aspromiele di Oleggio (Novara) è consultabile e scaricabile qui:

Biomonitoraggio Aspromiele: i risultati della stagione 2018. Meno residui ma in maggior quantità

Aspromiele -

(12 dicembre 2018)

Si è concluso, per la stagione 2018, il Biomonitoraggio Ambientale con le api di Aspromiele.

Nel secondo trimestre i dati ambientali hanno registrato l’andamento del caldo intenso di agosto fino al mese di settembre, prolungando il periodo di attività delle api. Sono state rilevate mortalità di api attraverso le trappole underbasket nella postazione di Alba Sud ancora nel mese di luglio oltre che nei mesi di aprile e giugno, mentre la situazione è migliorata nei mesi di agosto e settembre, dato che rispecchia anche il ritrovamento di residualità nelle matrici analizzate.

Per quanto riguarda le analisi di miele e polline si sono registrate residualità solo nel mese di luglio, salvo un campionamento di polline di agosto della postazione di Alba sud. I referti positivi hanno registrato solo residui di glifosate, mentre non sono stati rilevati altri agrofarmaci dalle analisi multiresiduali.

Biomonitoraggio Aspromiele: i dati del primo trimestre di rilevazioni

Aspromiele -

(11 dicembre 2018)

Prosegue per la stagione corrente il progetto di Biomonitoraggio Ambientale con le api iniziato lo scorso anno da Aspromiele. In questa stagione il progetto si vede ampliato nella rete di centraline di biomonitoraggio dislocate sul territorio piemontese. Restano in dotazione due postazioni a carico dell’associazione, una ad Asti Nord (la medesima dello scorso anno) ed una nel sud dell’albese, al confine con la provincia di Asti. Di queste centraline pubblichiamo i primi risultati. L’ampliamento del progetto è stato possibile grazie al lavoro e alla collaborazione fattiva con più enti ed istituzioni. Infatti, si è avviata una progettualità di concerto con, oltre alla Cooperativa Piemonte Miele, la Fondazione Agrion e il Settore Fitosanitario della Regione Piemonte, con 4 nuove postazioni nei centri sperimentali della Fondazione nei principali comparti agricoli della Regione, frutticolo, orticolo, corilicolo, viticolo e cerealicolo. Inoltre, le collaborazioni sono state incrementate anche dalla volontà di privati che hanno voluto investire nella conoscenza e salvaguardia della sostenibilità del proprio territorio attraverso il biomonitoraggio ambientale con le api, è il caso del Consorzio di Tutela del Gavi, il quale ha deciso di installare sul proprio territorio una centralina di monitoraggio ambientale.

Convegno Aspromiele 2018, soddisfazione ma non solo

Aspromiele -

(28 novembre 2018)

Sala al massimo della capienza.
Chi è venuto per la varroa è andato via soddisfatto, sono state presentate le prove eseguite da Aspromiele e dettagliate quelle su Varromed e Polyvar.
Chi è venuto per scoprire i volti dei vincitori del partecipatissimo concorso "Mieli Tipici Piemontesi Franco Marletto" è andato via soddisfatto, premiati sul palco i primi posti delle varie categorie e in particolare il vincitore in assoluto, apicoltura Guelfo-Gallino di Castiglione torinese con un miele di castagno.
Chi è venuto per valutare cosa sta facendo la Regione Piemonte per gli apicoltori è andato via soddisfatto, l'assessore ha esposto i provvedimenti presi e spiegato quelli in divenire.
Chi è venuto per capire meglio la Carta di san Michele all'Adige è andato via arrabbiato, sono emersi chiari gli obiettivi che la Carta persegue e i pericoli che questa nasconde.

Vedi programma convegno 2018

Vedi elenco vincitori concorso 2018

 

Convegno "Api Ambiente e Biodoversità"

Apitalia -

Appuntamento a tutti gli apicoltori emiliani e non a Pavullo sul Frignano (MO) dove, sabato 24 novembre 2018, si terrà il Convegno "Api Ambiente e Biodoversità". Interverranno. A fondo pagina il link per scaricare la locandina dell'evento...

Pagine